5 cose da vedere a Provins per immergersi nel medioevo a due passi da Parigi

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Se ti trovi nella capitale francese o stai pensando di organizzare un viaggio a Parigi, devi sapere che a soli 100km da qui si trova una piccola cittadina di cui mi sono profondamente innamorata.

Se anche tu ami scoprire gli antichi borghi medievali francesi, allora non puoi mancare di visitare Provins e vivere un po’ di quel medioevo che ancora rimane profondamente attaccato all’anima di questa città.

Perché dovresti visitare questa città?

Non appena arriverai a Provins, ti renderai subito conto che la città ha conservato perfettamente la sua struttura medievale. Ad accoglierti ci saranno le alte torri e le mura perfettamente conservate. Inoltre troverai diversi edifici fortificati e strutture che sono state dichiarate patrimonio dell’umanità e attualmente protette dall’UNESCO.

E non è tutto!

A Provins potrai scoprire anche gli antichi romani perché qui si trova addirittura un’imponente torre che, secondo la leggenda, sarebbe stata costruita addirittura da Giulio Cesare!

Ti va di saperne un po’ di più?

Si parte!

provins tour cesar

1 – Cosa vedere a Provins: la Ville Haute

Prima di addentrarti oltre le mura di Provins, noterai che la città è suddivisa in due parti: la Ville Haute e Ville Basse ovvero la città alta e la città bassa, ognuna con le sue caratteristiche ed edifici più importanti.

Nella parte alta di Provins troverai una delle piazze più belle della città. Si tratta della Place du Chatel che un tempo rappresentava il centro economico e commerciale della città. Intorno a questa piazza si trovano numerosi edifici antichi e molto interessanti dal punto di vista architettonico, ma quello che attirerà subito la tua attenzione sarà la bellissima Collegiata di Saint-Quiriance.

Perché?

Questa antica chiesa romanica risale al XII ed ha conservato in buona parte la struttura originale, con enormi vetrate che lasciano trasparire una luce tiepida lungo i muri spogli.

Una delle curiosità su questa chiesa riguarda i suoi muri. Quando entrerai al suo interno, potrai notare facimlente che sono completamente storti, chissà se per un errore di costruzione o piegati dai secoli.

Ma nella parte alta della città c’è di più!

Tra le cose da vedere a Provins, qui si trovano anche alcuni musei che ti aiuteranno ad approfondire il ruolo della città durante il medioevo.

Pensa che uno di questi è custodito all’interno della Grange aux Dimes. Si tratta di una dimora originale in cui i mercanti del XIII erano soliti alloggiare durante i loro viaggi o le varie fiere. Oggi ospita il museo sulla vita e i mestieri del medioevo dove scoprirai moltissime cose interessante e le origini della città

Se invece vuoi visitare la casa più antica di Provins, ti consiglio la Maison Romane del XI secolo. All’interno di questa struttura oggi sono conservati bellissimi reperti archeologici, dipinti e opere d’arte sacra che vanno dal XII fino al XIX secolo.

Collegiata di Saint-Quiriance

2 – Cosa visitare a Provins: la Ville Basse

Se ti stai chiedendo come raggiungere la parte “bassa” di Provins, niente paura, potrai facilmente arrivare facendo una piccola passeggiata. Ci vorranno davvero pochi minuti e potrai perfino ammirare una bellissima chiesa in stile gotico primitivo.

Si tratta della chiesa di Saint-Ayoul, un edificio che troverai a dir poco particolare. La struttura di questa chiesa fu rimaneggiata talmente tante vole nel corso dei secoli, che oggi si presenta con un aspetto molto particolare dovuto alla grande mescolanza di stili che si succedettero.

Purtroppo molte parti furono ricostruite dopo la rivoluzione francese e l’interno ha perso molto del suo fascino originale ma vale comunque una visita.

Una delle cose che mi è piaciuta di più è stato il suo bellissimo portale: riesci ad immaginare che era proprio qui davanti che si svolgeva una delle fiere medievali più importanti di Francia?

Personalmente mi ha lasciato una strana sensazione di meraviglia mista a malinconia, chissà se per te sarà lo stesso.

provins portale chiesa

3 – La tour César

La “torre Cesare” di Provins è forse l’attrazione principale di questa piccola città, insieme alle bellissime mura medievali che la cingono. L’imponente torre di Provins venne costruita nel XII ma secondo leggenda fu fondata su un edificio molto più antico, fatto costruire da Giulio Cesare, da cui il nome.

Ma è davvero così?

Nonostante questa storia faccia ormai parte della cultura popolare di questo luogo, non si hanno prove certe di una precedente costruzione. Che Cesare sia passato in questa regione, durante la conquista della Gallia, non è da escludere ma la verità è che la tour Cesar venne costruita nel medioevo come avamposto militare della città, ed è divenuta con il tempo il simbolo della potenza dei conti di Champagne.

Ti ho deluso?

Anche se l’origine della Tour César non risale al grande condottiero di Roma, questo non vuol dire che perde di importanza, al contrario!

Se ci fai caso la struttura è molto particolare: la torre parte con una pianta quadrata molto semplice per poi prendere una forma ottagonale a mezz’altezza. Tutto intorno ci sono invece 4 torrette a forma circolare che la decorano e la rendono ancora più imponente. Insomma, un piccolo capolavoro di architettura medievale.

Il tetto, cosi come la sua impalcatura, furono invece rifatti nel XVI e XVII secolo.

Vorresti visitarla?

L’ingresso alla Tour Caesar è possibile solo in determinati orari quindi se ti trovi a Provins ti consiglio subito di leggere gli orari di apertura davanti alla torre o rischi di dover aspettare per molte ore. I passaggi sono talvolta molto stretti ed angusti, le scale difficili da salire, ma il fascino di questa torre è rimasto invariato nei secoli.

provins tour caesar

4 – I sotterranei di Provins

Non devi assolutamente perderti una visita ai sotterranei di Provins.

Io li ho scoperti quasi per caso e non avrei mai potuto immaginare che, sotto una cittadina di queste dimensioni, potesse esserci un labirinto di gallerie così esteso ed intricato (di simili se ne trovano anche a Santarcangelo in Romagna).

I sotterranei di Provins furono realizzati per un motivo molto pratico: estrarre la roccia per gli edifici da costruire in superficie.

Ma cosa farne successivamente?

Avendo questo dedalo di gallerie a temperatura costante, la popolazione di Provins pensò di trasformarle in… cantine, stanze per albergare i pellegrini e infine camere di iniziazione per una loggia massonica.

Sui muri umidi di questi cunicoli potrai ancora trovare delle antiche iscrizioni e graffiti di ogni epoca, alcuni impossibili da datare. Molto simbolica è la figura di un cinghiale che è divenuta il logo di queste gallerie, altre invece sono state realizzate dai turisti (vandali).

Ti consiglio veramente di visitare questo angolo sconosciuto della città.

Per visitare i sotterranei di Provins ci sono due visite guidate al giorno e il biglietto si può integrare con quello della Tour César.

visitare sotterranei provins

5 – Visitare Provins e passeggiare lungo le mura medievali

Per terminare il tour di Provins io ti consiglio di fare una passeggiata lungo le antiche mura medievali. Respirare quelle pietre sotto il sole freddo del nord ed il suo cielo grigio mi hanno trasportato in un’altra epoca, un altro tempo, in cui i ritmi erano più lenti e la vita aveva un sapore diverso.

Le mura non sono maestose come quelle che ho visitato a Rodi ma il panorama da lassù è davvero magnifico

visitare provins mura medievali

Come arrivare a Provins da Parigi

Come ti dicevo all’inizio, arrivare a Provins da Parigi è molto semplice perché si trova nella stessa regione della capitale francese e dista solo 100km.

Se hai la possibilità ti consiglio di noleggiare un auto che ti darà molta più libertà e ti permetterà di scoprire anche il territorio circostante.

Se invece vuoi arrivare a Provins in treno da Parigi, puoi prendere un treno della linea P alla Gare de l’Est, direzione Provins. Il costo del biglietto è molto conveniente proprio perché Provins si trova nell’Ile de France ed impiegherai circa 1 ora.

Io ho fatto proprio così e l’ho trovato molto comodo e veloce.

visitare provins

Dove dormire a Provins

Se stai cercando un hotel a Provins, vuoi prenotare alcune attività o biglietti, scrivimi pure nei commenti il budget che hai a disposizione e le date a cui sei interessato. Ti aiuterò gratuitamente a trovare le soluzioni più adatte alle tue esigenze.

provins piazza principale

Commenti su Provins

Hai già visitato o hai intenzione di visitare Provins?

Scrivi pure qui sotto nei commenti le tue impressioni o se hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo viaggio in questa bellissima cittadina medievale.

Elisa

Elisa

Ciao, io sono Elisa! Sono una storica dell’arte e travel blogger. Ho uno spirito nomade e adoro viaggiare per scoprire posti nuovi, scrivere e vivere nuove esperienze! Dal 2012 ho creato arttrip.it per condividere le mie esperienze di viaggio con tutti voi. Foto scattate con Panasonic GH5

Un commento su “5 cose da vedere a Provins per immergersi nel medioevo a due passi da Parigi”

Lascia un commento