Il misterioso fascino della Quinta da Regaleira a Sintra tra pozzi iniziatici e simbologie massoniche

Eda, Storica dell’arte

A Sintra, una delle più belle località del Portogallo, sorge un parco unico al mondo.

Le sue costruzioni sono piene di simboli esoterici che gli conferiscono un alone di mistero: ti porto con me a visitare la quinta da Regaleira.

La quinta da Regaleira di Sintra, una bellezza particolare

Avevo letto molto sulla Quinta da Regaleira ed era una delle cose che volevo assolutamente vedere per visitare Sintra. Non si tratta di un palazzo, anche se viene spesso chiamata palacio, ma di una tenuta, con all’interno diverse strutture: torrette, fontane, gallerie sotterranee, pozzi, una chiesetta, il palazzo vero e proprio… ci si possono passare ore intere ad esplorarla!

Il nome deriva dalla baronessa di Regaleira, che ereditò il complesso dal padre prima di venderlo, nel 1892 al ricco imprenditore Carvalho Monteiro detto per le sue fortune Monteiro dei milioni.

 

Luigi Manini, un architetto e i suoi simboli

Fu a lui che si deve l’odierna sistemazione. Chiamò infatti a lavorarci l’architetto italiano Luigi Manini, che mise a punto una serie di percorsi e strutture dal fortissimo valore simbolico ed esoterico. Le varie costruzioni furono terminate entro il 1910.

Un misto di stili, manuelino, gotico, romanico e classico, fanno di questi edifici un insieme eterogeneo ma a suo modo armonico. Tra i punti di interesse, le torrette panoramiche, le splendide fontane, le cascatelle e i due pozzi, quello incompiuto e quello iniziatico.

Il pozzo iniziatico della quinta da Regaleira

Il pozzo iniziatico della Quinta da Regaleira è ispirato ai gironi infernali della Divina Commedia. Infatti è diviso in 9 livelli e profondo 30 metri, come 30 sono i canti che riguardano l’inferno vero e proprio (togliendo i primi due canti introduttivi e quello degli ignavi).

La simbologia è chiara: si passa dalla luce alle tenebre, fino ad una galleria sotterranea e poi di nuovo alla luce, in un percorso di “morte e rinascita” molto emblematico. L’ispirazione classica ed il richiamo all’antica mitologia greco/romana ma anche egizia, si ritrova a più riprese, nella grotta di Leda, nel pianerottolo degli dei, nel labirinto, nella terrazza delle chimere…

Intrecci di simbologie alla quinta da Regaleira

La quinta da Regaleira è davvero un posto unico: anche nel palazzo potrete sbizzarrirvi a cercare simbolismi e allegorie: le corde intrecciate, le croci templari, i compassi massonici.

Il percorso iniziatico, non è nei singoli edifici, ma nel loro complesso: le gallerie che collegano varie strutture come la Grotta dell’Oriente, il Lago della Cascata, il Pozzo Imperfetto, il Portale dei guardiani e il Pozzo iniziatico. I due pozzi sono contrapposti alle due torri e sarebbero torri invertite a simboleggiare l’equilibrio tra ciò che c’è sopra e ciò che c’è  sotto. Le scale, le salite, le cascate e la costante presenza di acqua rendono le passeggiate un continuo sali e scendi, uno scorrere e un fluire costante, anche nella visita.

Anche se non è del tutto chiaro chi fosse questo ricco Monteiro dei milioni, sicuramente mise a punto con il suo architetto, un complesso, colto ed interessante intreccio di simbologie.

Potrebbero interessarti anche:

Ricordati di lasciare un commento

Pin It on Pinterest

Share This