5 cose da vedere a Lubiana: ponte dei draghi e molto altro ancora

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ti trovi in viaggio in Slovenia e ti stai chiedendo cosa vedere a Lubiana? Io ho avuto la possibilità di visitare questa bellissima città verso la fine dell’estate dopo aver scoperto la bellissima Trieste e ne sono rimasta piacevolmente stupita.

Scommetto che per te sarà lo stesso!

La capitale della Slovenia purtroppo è poco conosciuta ma è un piccolo tesoro di arte e storia, un incanto di canali, casette e colori.

Ma cosa vedere a Lubiana?

Ti accorgerai che dall’alto domina l’antico castello di Lubiana, una testimonianza ancora ben visibile della storia di Lubiana e di tutta la Slovenia.

In basso invece si trova il centro storico, non è grandissimo ma è tenuto molto bene ed è stato molto piacevole farci una passeggiata.

Ma ci sono tante altre cose da vedere a Lubiana!

Ad esempio sai perché su uno dei ponti ci sono quattro enormi draghi appollaiati? O cosa potrai ammirare nella Narodna galerija? Lo sai che nel Museo delle illusioni ti ritroverai in una stanza al contrario?

Se stai per viaggiare in Slovenia e vuoi sapere cosa fare a Lubiana, ho selezionato alcune attività che potrebbero interessarti:

Qui sotto invece trovi invece la mia selezione delle 5 cose da vedere a Lubiana, ti racconto la mia esperienza e ti do qualche consiglio su cosa vedere, fare e mangiare nella splendida capitale della Slovenia!

Si parte!

Cose da fare a Lubiana

castello di lubiana

Cosa fare a Lubiana per scoprire la storia della Slovenia

Se il Medioevo ti affascina quanto me, sono più che sicura che la prima cosa che vorrai vedere a Lubiana sarà il suo bellissimo castello.

Il castello di LubianaLjubljanski grad sorge sull’insediamento più antico della città e, dall’alto dei suoi bastioni, domina tutta la valle sottostante.

Quest’area fu abitata sin dalla preistoria per poi diventare una cittadina romana con il nome Aemona e più tardi Labacum. Nel medioevo sorse il primo castello, documentato sin dal 1144 e poi ampliato a più riprese nei secoli successivi.

Ma perché il castello è così importante?

Struttura difensiva e roccaforte, questo castello ha segnato profondamente la storia della città. Nel XV secolo furono edificate solide torri per resistere agli attacchi di armi sempre più evolute come i cannoni. Nel XVII secolo divenne invece un ospedale militare e poi una prigione, sino alla seconda guerra mondiale.

Visitare il castello di Lubiana vuol dire anche scoprire questi cambiamenti che terminarono con la ricostruzione negli anni ’60.

Vuoi sapere come si arriva al castello di Lubiana?

É molto facile perché avrai a disposizione una praticissima funicolare. Io l’ho trovata molto pratica ed è inclusa nel prezzo del biglietto per entrare al castello.

Il percorso all’interno si snoda in senso cronologico tra reperti archeologici e installazioni video. Ti consiglio di salire sino alla cima delle varie torri: si gode di un paesaggio magnifico sulla città!

Ma non è di certo finita qui!

Ecco altre 5 cose da vedere a Lubiana che a me sono piaciute tantissimo!

castello di lubiana

1 – Fare una foto sul ponte dei draghi a Lubiana

Tra le cose da vedere a Lubiana non fermarti al castello. Ci sono moltissime attrazioni che ti stupiranno in questa piccola capitale della Slovenia.

Ad esempio?

La più famosa, e forse un po’ sopravvalutata, è il ponte dei draghi di Lubiana che è… piccolissimo!

Dalle foto trovate in rete ti sembrerà molto più grande ma in realtà si tratta di due draghi in bronzo che controllano il passaggio di persone ed automobili sul fiume Ljubljanica.

Il drago infatti è il simbolo della città di Lubiana, poiché la leggenda vuole che la città sia stata fondata da Giasone.

Ricordi la storia di Giasone e degli argonauti? 

Te la rinfresco un po’.

Dopo aver rubato il vello d’oro assieme ai coraggiosi argonauti, Giasone avrebbe preso il mare sbarcando sulle coste slovene. Mentre cercava di tornare in Grecia, si sarebbe poi imbattuto in un terribile mostro: un possente drago che regnava in questo territorio paludoso.

Sconfitto il drago da parte di Giasone, al posto della palude sorgerà la città di Lubiana mentre il drago rimarrà perennemente presente nel suo stemma.

Ma se è così piccolo allora non vale la pena di visitarlo?

Al contrario!

Il ponte dei draghi di Lubiana, nonostante le sue ridotte dimensioni, è un capolavoro della Secessione (movimento artistico di cui fece parte anche Klimt). Questo piccolo ponte è stato infatti uno dei primi mai costruiti in cemento armato ed era all’avanguardia sia dal punto di vista tecnico che artistico.

Pensa che ha quasi 120 anni poiché fu costruito nel 1901.

Se ti ho incuriosito puoi leggere la mia esperienza sul ponte dei draghi!

ponte dei draghi lubiana

2 – Visitare la galleria nazionale di arte della Slovenia

Di solito le gallerie nazionali mi lasciano sempre un po’ delusa. All’interno ho quasi sempre trovato opere di scarsa importanza e secondarie rispetto a quelle di altri musei. La Galleria Nazionale di Lubiana invece mi ha colpita in senso positivo.

Non ci sono capolavori famosissimi, ma splendide opere che vanno dal medioevo agli inizi del ‘900.

Vuoi sapere quali sono state le mie opere preferite?

Sicuramente la “Danza macabra” tardo medievale, in cui si vedono gli scheletri di persone di tutte le classi sociali sfilare tutte nello stesso modo a rappresentare il fatto che la morte rende tutti uguali.

Quest’opera mi ha fatto subito venire in mente l’installazione del giardino dei tarocchi riguardante il “giudizio”. Anche li il messaggio era molto simile.

Ma la Galleria Nazionale di Lubiana mi ha dato anche la possibilità di scoprire autori sloveni che non conoscevo affatto come Ivana Kobilka, pittrice dell’800 tra le più importanti della Slovenia o Anton Karinger.

Se non li conosci prova a cercarli su google, le loro opere sono molto belle.

galleria nazionale arte slovena

3 – Perdere l’orientamento nel museo delle illusioni di Lubiana

Tra le cose da fare a Lubiana, molte guide raccomandavano il museo delle illusioni… come potevamo non andarci?

Prima mi entrare le mie aspettative erano molto basse ma le installazioni del museo mi hanno sorpreso oltre ogni più rosea aspettativa.

Perché?

Le illusioni ottiche ti faranno perdere il senso dell’orientamento e della realtà trascinandoti come Alice nel paese delle meraviglie in un mondo assurdo e meraviglioso!

Te lo consiglio soprattutto se stai facendo un viaggio a Lubiana con i bambini perché è molto indicato per i più piccoli ma divertente anche per i più grandi.

Se hai modo di visitare il museo delle illusioni, o lo hai già visitato, scrivimi nei commenti qual è stata installazione che ti ha colpito di più o che ti ha fatto girare di più la testa.

La mia preferita è stata la stanza al contrario. Semplice e d impatto!

museo delle illusioni lubiana

4 – Accendere una candela nella chiesa dei santi Cirillo e Metodio

Dopo aver visitato la Galleria Nazionale di Arte Slovena, non potrai fare a meno di notare una chiesa che si trova proprio difronte al museo. Si tratta della chiesa dei Santi Cirillo e Metodio di Lubiana, una chiesa ortodossa moderna, risalente agli anni ’30.

So già cosa stai pensando!

Perché una chiesa degli anni ’30 dovrebbe essere così importante?

Beh, all’esterno la struttura della chiesa dei Santi Cirillo e Metodio ti sembrerà molto sobria, nonostante le sue cinque cupole. Ma la vera sorpresa la troverai all’interno.

Le pareti di questa chiesa sono infatti completamente ricoperte da coloratissimi affreschi. Pensa che ci sono voluti più di 10 anni per terminarli, dal 1986 al 1997.

Il suo fascino è proprio nelle decorazioni: l’atmosfera che si respira è di grande raccoglimento ma i dipinti sono talmente vari e stupefacenti che ti lasceranno con il naso all’insù per una buona mezz’ora.

Devo ammettere che è la prima volta che mi capita di restare colpita da una chiesa moderna.

santi Cirillo e metodo lubiana

5 – Assaggiare piatti deliziosi al ristorante Atelje

Dopo tutto questo passeggiare è arrivato il momento di dirti dove mangiare a Lubiana.

Uno dei ristoranti più buoni in cui sia mai stata in tutta la mia vita si trova in pieno centro.

Noi abbiamo soggiornato all’hotel Union Business, che ti consiglio caldamente non solo per la posizione ma anche per la bella SPA e l’ampiezza delle stanze. Proprio accanto all’hotel Union, in una bellissima struttura di inizio secolo, si trova il ristorante Atelje.

Dopo aver osservato il menù per un po’, abbiamo deciso di regalarci il menù degustazione e abbiamo fatto davvero bene. É stato un tripudio di sapori!

Lo chef del ristorante Atelje di Lubiana alterna piatti tipici della Slovenia con cucina internazionale ed il risultato mi ha piacevolmente stupito. Non esagero nel dire che è stata una delle esperienze culinarie migliori della mia vita (fino ad ora)

Da provare, non te ne pentirai!

Consigli pratici per visitare Lubiana

Se stai pensando di visitare Lubiana ti consiglio sicuramente di fare una passeggiata in centro.

Il centro storico di Lubiana è piccolino ma molto curato, quindi non farai fatica a raggiungere le attrazioni principali a piedi.

Ti ho convito anche a visitare qualche museo?

Allora se vuoi risparmiare un po’ ti conviene acqusitare la Ljubljana card che ti permetterà di avere sconti e gratuità su tutti i luoghi di interesse principali.

castello di lubiana

Dove dormire a Lubiana

Se stai cercando un hotel a Lubiana, vuoi prenotare alcune attività o biglietti, scrivimi pure nei commenti il budget che hai a disposizione e le date a cui sei interessato. Ti aiuterò gratuitamente a trovare le soluzioni più adatte alle tue esigenze.

Bisogno d’aiuto?

Stai programmando di visitare Lubiana e hai bisogno di qualche altro consiglio?

Se vuoi prenotare un hotel, alcune attività o biglietti, scrivimi pure nei commenti il budget che hai a disposizione e le date a cui sei interessato.

Ti aiuterò gratuitamente a trovare le soluzioni più adatte alle tue esigenze.

Elisa

Elisa

Ciao, io sono Elisa! Sono una storica dell’arte e travel blogger. Ho uno spirito nomade e adoro viaggiare per scoprire posti nuovi, scrivere e vivere nuove esperienze! Dal 2012 ho creato arttrip.it per condividere le mie esperienze di viaggio con tutti voi. Foto scattate con Panasonic GH5

Lascia un commento