Last updated on novembre 4th, 2018

Mai come oggi si parla di viaggi ed ecologia, inquinamento e allarmi ambientali: il nostro stile di vita sta velocemente distruggendo il pianeta e riducendo questo paradiso in una discarica.

Con qualche piccola accortezza possiamo vivere una vita più rispettosa dell’ambiente e dare anche noi il nostro contributo a salvare il mondo sia nella vita quotidiana che in viaggio. Ecco le mie 5 soluzioni per ridurre l’inquinamento, siete pronti?

La borraccia

Parlando di viaggi ed ecologia, la prima cosa che può venirci in mente è l’uso smodato che facciamo della plastica ed in particolare delle bottigliette di plastica. E’ ormai da un anno che sia quando viaggio che quando sono in giro nella mia città porto con me la borraccia. In questo modo ho radicalmente abbassato lo spreco di bottigliette (e anche il loro costo!).

In viaggio la borraccia è ancora più comoda che nella vita quotidiana, perché la potrete riempire alle fontane e averne sempre di fresca ma anche perché non rischia, come le bottigliette, di aprirsi o rompersi in borsa o nello zaino. W le boracce!

viaggi ed ecologia

La bustina porta spesa

Le buste sono un accessorio fondamentale nei viaggi. Ci mettiamo dentro le scarpe, gli indumenti sporchi, le riempiamo di souvenir che non entrano in valigia e così via. Ma perché al posto delle bustine di plastica non usiamo quelle riciclabili, in stoffa?

Si lavano anziché essere disperse nell’ambiente, occupano comunque poco spazio e sono anche più belle a vedersi. Da qualche anno ne tengo sempre due o tre con me nella valigia!

viaggi ed ecologia

Gli asciugamani degli hotel

Se pensiamo a viaggi ed ecologia non possiamo non soffermarci a considerare il problema degli hotel di dover cambiare la biancheria a ritmi esagerati.  Le lenzuola dell’hotel che, anche dopo una sola notte di permanenza, devono essere lavate ovviamente. Ma se ci rimaniamo più a lungo? E’ veramente necessario cambiare il letto ogni due giorni? E  per gli asciugamani, che pretendiamo ci siano cambiati ogni giorno? Veramente è necessario cambiare così spesso la biancheria?

Per evitare di inquinare e ridurre inutili sprechi, teniamoci gli asciugamani e le lenzuola per più giorni, chiedendo che non vengano cambiati. Il cambiamento inizia dai piccoli gesti!

viaggi ed ecologia

Pensate al car sharing

Quando viaggiamo inquiniamo il doppio che nella vita normale, anche solo spostandoci. Treni, aerei, automobili, navi… tutti i mezzi che prendiamo contribuiscono ad inquinare l’ambiente. Per evitare di inquinare ancora di più, pensiamo a condividere il viaggio con altri quando abbiamo l’auto mezza vuota, ad esempio con blablacar, rispettando l’ambiente e risparmiando soldi. Utilizziamo i mezzi pubblici, sia a casa che in viaggio e prendiamo anche in considerazione altre forme di turismo, lento, consapevole e rilassato, come i cammini o i percorsi in bicicletta.

Fanno bene alla salute, all’ambiente e alla mente!

viaggi ed ecologia

Per signore e signorine: sapete quanto inquinano gli assorbenti?

Parliamone: quasi tutte le donne al mondo hanno le mestruazioni per circa 40 anni della loro vita, ogni mese, per una settimana. Chi più chi meno, ma comunque l’inquinamento da assorbenti è qualcosa che non possiamo più ignorare. Pensate la quantità di assorbenti gettati moltiplicata per tutte le donne del pianeta, per una settimana al mese per 40 anni. A me fa paura.

A parte i costi dei tamponi, che sono comunque alti, oggi esistono alternative efficaci, non inquinanti e confortevoli che vi faranno risparmiare soldi, irritazioni cutanee e tempo. Si tratta delle coppette mestruali, un piccolo oggetto che ha il potere di cambiarci la vita e di aiutarci a salvare il pianeta. Da quando l’ho scoperta ne sono talmente entusiasta che non tornerei indietro per nulla al mondo. E’ comoda, dimentichi di averla e di avere il ciclo, puoi andarci al mare, a fare le immersioni subacque, a cavallo e in bicicletta senza il pensiero che si sposti, ti si macchino i pantaloni o escano i fili dei tamponi interni. Questo è un tema da affrontare senz’altro nell’argomento viaggi ed ecologia anche perché un altro punto a favore della coppetta mestruale è che occupa pochissimo spazio!

A chi dice che è scomoda, che fa schifo, che è disgustoso etc, rispondo solo che questo è il nostro corpo e che se ti fa schifo il tuo stesso sangue devi lavorarci su, perché c’è qualcosa che non va. Meglio lavarsi le mani una volta di più o inquinare il pianeta? A voi la scelta.

viaggi ed ecologia

Viaggi ed ecologia: a voi la parola!

Spero che questo post vi possa essere utile e possa dare qualche spunto di riflessione sulla nostra vita e le nostre abitudini. Voi cosa fare per viaggiare in modo più ecologico? Scrivetemi le vostre soluzioni nei commenti!

Lascia una commento

Pin It