Cosa visitare a Poignano a mare: io me ne sono innamorata

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Già dalla prima visita è impossibile non innamorarsi di Polignano a Mare: le sue terrazze, la sua scogliere, i suoi antichi vicoli sono una vera delizia per gli occhi e il ristoro dell’anima.

polignano a mare

Perché visitare Polignano a Mare

Polignano a Mare, famoso per le competizioni di tuffi, è un paesino della Puglia costruito a strapiombo sul mare, su una scogliera che offre delle bellissime grotte ( in una c’è addirittura un famoso ristorante ) e delle vedute che fanno desiderare di restare li per sempre.

A Polignano c’è tutto quello che si può desiderare: c’è l’arte, la storia e poi c’è il mare calmo e limpido durante la stagione estiva, pungente e pieno di energia nei mesi più freddi. Ma c’è una cosa che rimane ben impressa una volta lasciato questo posto: il profumo del vento, carico del suo odore di salsedine, di terre lontane, di selvaggio ma soprattutto di avventura. 

Da non perdere, non molto lontano, il paesino di Alberobello.

polignano a mare_3

Cosa visitare

Oltre alle bellissime terrazze, ciascuna affacciata su un punto diverso della città, alle sue stradine e casette tipicamente imbiancate a calce, a Polignano ci sono delle chiese che meritano la nostra attenzione come quella di Santa Maria Assunta, costruita nel 1295 sulle rovine del precedente tempio pagano, conserva alcune statue ed un presepe di Stefano da Putignano (XVI secolo).

polignano a mare_5

Il mare

Mi sono affacciata su una delle scogliere di Polignano… e il mare mi ha rapita.

Il mare è un vero spettacolo, l’estate sembra una vera e propria piscina a cielo aperto: spiagge sabbiose nei pressi della città, più aspre e rocciose allontanandosi in direzione di Monopoli.

polignano a mare

Commenti?

E voi, che ne pensate?

Per qualsiasi domanda, informazione o chiarimento, scrivetemi pure nei commenti.

polignano a mare

 

Potrebbe interessarti anche

Elisa Di Agostino

Elisa Di Agostino

Ciao, io sono Elisa! Sono una storica dell’arte e travel blogger. Ho uno spirito nomade e adoro viaggiare per scoprire posti nuovi, scrivere e vivere nuove esperienze! Dal 2012 ho creato arttrip.it per condividere le mie esperienze di viaggio con tutti voi.

Lascia un commento