Quello che non sai su Place des Vosges: una delle piazze più belle di Parigi!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Place des Vosges è una piazza quadrata che ti colpirà per l’armonia e il colore delle costruzioni che la circondano. Si tratta di un vero e proprio gioiello del quartiere Marais, fatto di bellissimi portici, gallerie d’arte e negozi davvero caratteristici. Il modello su cui è stata costruita questa piazza è quello delle “piazza chiusa”. Place des Vosges è infatti interamente circondata da palazzi che la rendono uno spazio raccolto ed intimo.

Se vuoi scoprire le più belle piazze di Parigi?

Allora doveresti proprio cominciare da qui, non solo per la bellezza del luogo, ma anche per la sua storia, perché Place des Vosges di Parigi è molto più di una semplice piazza.

Le antiche dimore del XVII e XVIII che la circondano sono state infatti trasformate in alcuni dei musei più belli di Parigi come il Musée Carnavalet e la casa di Victor Hugo, entrambi gratuiti e visitabili tutto l’anno. In più, questo è il punto di partenza perfetto se desideri visitare il quartiere ebraico di Parigi, con la caratteristica Rue des Rosiers ricca di negozi e dove potrai gustare i falafel migliori del mondo.

Ti va di saperne un po’ di più su questa bellissima piazza e conoscerne la sua storia?

Te ne parlo subito qui sotto.

Si parte!

Cosa fare vicino Place des Vosges

Storia di Place des Vosges

Forse lo avrai già intuito ma Place des Vosges a Parigi è uno dei miei luoghi preferiti nella capitale francese. Sarà per la sua atmosfera calma e rilassata o per l’armonia che si respira al suo interno, ma sono più che sicura che te ne innamorerai anche tu al primo sguardo.

Sai che la piazza ha più di 400 anni di storia?

Fino al 1600 questo luogo era infatti occupato da un’antica fabbrica di tessuti: tutto intorno non c’erano i bellissimi palazzi che puoi osservare oggi ma gli alloggi delle operaie che vi lavoravano.

E poi?

Fu nel 1605 che Enrico IV decise di realizzare la prima piazza reale di Parigi. I lavori di Place des Vosges furono affidati a Baptiste du Cerceau e a Louis Métezeau che la terminarono nel 1612 innaugurandola come Place Royal (piazza reale).

L’idea di circondare la piazza con edifici tutti uguali fu proprio di Enrico IV. I palazzi infatti sarebbero diventati le residenze del re a Parigi, con affaccio sul giardino interno, quello che ora è la piazza.

Non male, vero?

Si tratta di uno dei primi esempi di pianificazione “urbanistica” al mondo! Infatti questa piazza è stata edificata con voluta unità compositiva. I caseggiati che si affacciano sono tutti nello stesso stile e, se fai attenzione, puoi addirittura contare il numero di edifici la compongono: sono 9 per lato.

Ecco una curiosità!

Al centro di place des Vosges si trova la statua di Luigi XIII, il padre del famoso “re Sole” che costruì Versailles. La piazza venne infatti inaugurata in occasione delle nozze di questo sovrano con Anna d’Austria.

Con il tempo la piazza divenne un centro culturale molto importante e riconosciuto. Non solo si trasformò nel luogo più frequentato dall’aristocrazia francese ma, al suo interno, venivano addirittura indetti spettacoli, duelli e tornei.

Almeno fino alla rivoluzione Francese!

Ecco cosa successe dopo.

place-des-vosges

Perché si chiama Place des Vosges?

Ti ho appena detto che 400 anni fa questa piazza aveva il nome di Place Royal, ma allora perché oggi ha preso il nome di Place des Vosges?

Molto semplicemente fu a causa della Rivoluzione Francese: il nome attuale di Place des Vosges è post rivoluzionario.

I rivoluzionari anti-monarchici, non potevano certo tollerare che questo luogo mantenesse il suo nome originale. Per questa ragione la piazza fu rinominata “piazza dei Vosgi”, in onore del primo dipartimento che pagò le tasse alla Repubblica Francese appena costituita.

Insomma una sorta di riconoscimento ufficiale alla “neonata” repubblica di Francia.

place-des-vosges-notte

La casa di Victor Hugo a Place des Vosges

Anche uno dei più grandi scrittori francesi, Victor Hugo, amava Place des Vosges.

Ne siamo certi perché abitò al civico 6 per ben 16 anni. Infatti, dal 1832 al 1848, l’artista risiedette in uno di questi splendidi palazzi dove compose alcuni dei suoi più famosi romanzi.

Ti consiglio assolutamente di visitare la casa di Victor Hugo a Parigi. L’ingresso è sempre gratuito, ad eccezione dei giorni in cui vengono allestite delle mostre temporanee al suo interno.

A casa di Victor Hugo a Place des Vosges troverai oggetti, mobili e cimeli appartenuti al grande scrittore francese ma anche porcellane cinesi e disegni fatti da lui stesso.

casa-di-victor-hugo-parigi

Place des Vosges oggi

Come ti ho detto, si tratta di una delle più antiche piazze di Parigi e oggi si trova nel cuore del Marais, un quartiere vivace e rumoroso. Quando entrerai tra i portici ed i palazzi rossi, ti sembrerà di passare in un altro mondo grazie al giardino e alla quiete che vi regna.

Nei portici troverai alcuni dei ristoranti più eleganti di parigi, negozi di antiquariato ed artigianato e splendide boutique. Inoltre, passeggiando a Places des Vosges, non è insolito imbattersi in artisti di strada molto bravi, tenori e soprani che cantano meravigliosi pezzi dell’Opera classica per portare “l’opera in strada”.

Si, anche l’acustica di questa piazza è davvero spettacolare.

Ecco una cosa che non tutti sanno!

Una delle porte che si aprono su questa piazza conduce al cortile interno del bellissimo hotel de Sully. L’ingresso è gratuito perché è una zona di passaggio ed è molto carino e ben curato. Se hai la fortuna di trovare una bella giornata e hai voglia di rilassarti, te lo consiglio.

place-des-vosges-gallerie

Dove dormire a Place des Vosges

Se stai cercando un hotel a Parigi, vuoi prenotare alcune attività o biglietti, scrivimi pure nei commenti il budget che hai a disposizione e le date a cui sei interessato. Ti aiuterò gratuitamente a trovare le soluzioni più adatte alle tue esigenze.

Commenti?

Hai mai avuto la possibilità di passeggiare un questa bellissima piazza di Parigi?

Raccontami la tua esperienza nei commenti qui sotto o scrivimi se hai bisogno di aiuto o se vuoi che approfondisca alcuni aspetto.

Ti risponderò al più presto.

Elisa

Elisa

Ciao, io sono Elisa! Sono una storica dell’arte e travel blogger. Ho uno spirito nomade e adoro viaggiare per scoprire posti nuovi, scrivere e vivere nuove esperienze! Dal 2012 ho creato arttrip.it per condividere le mie esperienze di viaggio con tutti voi. Foto scattate con Panasonic GH5

Lascia un commento