L’estate in Sud Tirol: 7 cose da fare tra arte, natura e paesaggi indimenticabili

Eda, Storica dell’arte

Se state programmando di passare l’estate in Sud Tirol ci sono alcune attività che non posso non consigliarvi spassionatamente. Ecco la mia esperienza e 7 cose che rifarei anche domani se tornassi tra le splendide Alpi dell’Alto Adige.

1) Le pedalate in bicicletta

Sono tantissime le piste ciclabili della zona e tutte molto ben tenute e con indicazioni chiare. Se non te la senti di fare 40 km in bicicletta tra San Candido e Lienz, pensa comunque a pedalare per spostarti tra una cittadina e l’altra. Ci sono vari vantaggi, giuro: potrai goderti paesaggi che in auto o in treno non apprezzeresti a pieno, respirerai aria buonissima e smaltirai le grasse delizie che si gustano tra questi monti! Ma l’estate in Sud Tirol è molto di più… continua a leggere!

2) Perdersi ad ammirare i laghi alpini

Non pensavo che un lago potesse essere tanto suggestivo finché non sono arrivata (pedalando!) al lago di Braies. Quello di Dobbiaco fa lo stesso effetto e anche quello di Misurina. Sono degli spettacoli della natura, specchi immersi in un verde a perdita d’occhio. Ah, c’è un campanile nel mezzo del lago di Resia… io non ci sono stata, ma se stai programmando il tuo itinerario pensa ad includerlo!

3) Incontrare i daini al parco zoologico di Gustav Malher

Nel parco zoologico di Gustav Malher a Dobbiaco troverai gli animali autoctoni delle montagne. Se gli esemplari vogliono evitare i visitatori possono tranquillamente appartarsi per non essere disturbati, poiché i recinti sono molto vasti. Ho fatto degli incontri incredibili… oltre a capre, pecore, scoiattoli e papere ho dato da mangiare a un daino. Anche gli animali più timidi diventano intraprendenti quando si tratta di cibo…

4) Scoprire i tesori dei vari villaggi

Passerai le vacanze d’estate in Sud Tirolo ma hai paura di annoiarti? Sappi che ogni piccolo villaggio ha un tesoro: a San Candido troverai una chiesa romanica splendida, a Dobbiaco un barocco tutto particolare, a Lienz e Brunico bellissimi castelli medievali. Non c’è un centro tra queste montagne che non abbia qualche perla da scoprire!

5) Passeggiare in montagna fino a raggiungere la cima

Non si può andare sulle Alpi e non fare una passeggiata in montagna. I paesaggi che godrai dalla cima sono incantevoli e per scendere puoi trovare varie opzioni, camminare è la più banale!

Su alcuni percorsi si può infatti tornare giù con il fun bob, una sorta di slittino con rotaie sul quale vi divertirete da matti! Io ho provato quello di Innichen (San Candido). Sono poi disponibili passeggiate a cavallo e funivie… a te la scelta!

6) Assaggiare le specialità del Sud Tirolo

Se gli argomenti precedenti non ti hanno convinto a passare l’estate in Sud Tirol, questo potrebbe essere quello decisivo. Senza addentrarci nelle lodi allo speck e ai formaggi locali, ti lascio qui una brevissima guida di quello che potrai gustarti…

Tirtlan: frittelline ripiene con morbido formaggio, o ricotta e spinaci, o erbette, o chi più ne ha più ne metta… deliziosi, da gustare ancora caldi!

Krapfen: tipici dolci fatti di pasta lievitata e poi fritti, ripieni di marmellata oppure cioccolata. Perfetti per la colazione!

Schlutzkrapfen o Schlutzer: raviolini ripieni di carne o ricotta e spinaci. Eccezionali!

Canederli o Knodel: polpette di pane condite con speck e formaggio e servite di solito in brodo. Sono uno dei piatti tipici del Trentino Alto Adige più conosciuti e famosi. Nonostante l’apporto calorico, da provare almeno una volta!

Strudel e torte: trovandosi al confine con l’Austria, in questa regione troverai delle torte eccezionali della tradizione austriaca. Ho potuto gustare una buona Sacher torte e un eccellente strudel di mele. Provare per credere!

7) E se ancora non ti ho convinto…

Bolzano, Merano, Bressanone, San Candido, gli animali, le montagne, i castelli… se tutti questi motivi non ti hanno ancora convinto a passare l’estate in Sud Tirol, allora pensa al fatto che tra questi monti non fa un caldo asfissiante, che ci sono cascate, laghi e piscine dove potrai rinfrescarti e che questa regione, è un paradiso anche per chi non ama la montagna. Si può fare dell’ottimo shopping, prendere il sole, dedicarsi alla cura del corpo nelle numerose SPA, fare passeggiate anche senza doversi arrampicare troppo e conoscere la vita contadina e le tradizioni locali.

La mia esperienza è stata del tutto positiva… Sei mai stato in questa regione in estate? Cosa aggiungeresti o toglieresti da questa lista? Fammelo sapere nei commenti!

Vista dal castello di Brunico

Castello medievale a Lienz

Potrebbero interessarti anche:

Ricordati di lasciare un commento

0 commenti

Lascia un commento

Pin It on Pinterest

Share This